lunedì 24 aprile 2017

Il Lago di Varese in Aprile

Un itinerario classico per il kayak in prossimità delle prealpi lombarde, in particolare del Monte Campo dei Fiori; ma è la parete Est del Monte Rosa ad attirare magneticamente lo sguardo durante buona parte della navigazione.
Il perimetro del Lago di Varese è di circa 20 km, noi ci siamo imbarcati al Lido di Schiranna (482997 m E 5071997 m N), che però tende ad essere affollato in primavera ed estate e bisogna mettere in onto un pò di trasporto dei kayak dal parcheggio all'acqua.Il carrello non è superfluo.
Le coste Sud e Ovest del Lago di Varese sono le più belle, con grandi canneti e quindi una notevole avifauna.
La costa N è un pò più antropizzata, ma anche qui i luoghi belli non mancano.
L'acqua, almeno in Aprile, è ancora relativamente gradevole e trasparente:scarso il traffico di natanti.



In kayak all'estremità E del Lago di Varese - Airone Bianco Maggiore

Sullo sfondo il Monte Campo dei Fiori (foto Roberto Santinelli)

 Airone Cenerino nel canneto sul lago

Lago di Varese in kayak - sullo sfondo il Monte Rosa

 Lago di Varese costa Ovest

Airone Rosso

In zona vale sicuramente la pena di visitare l'Oasi LIPU della Palude Brabbia (Centro Visite e inizio percorsi a piedi a Inarzo). E' a pochissima distanza dal Lago, con cui condivide l'abbondante avifauna, e presenta un'alternanza di boschi, prati e paludi che hanno preso il posto delle torbiere dalle quali si ricavava combustile sino a circa metà del '900.
Per il Bollettino Meteo in zona  www.astrogeo.va.it/meteo.htm con indicazioni specifiche per la navigazione sui laghi.

 

Nessun commento:

Posta un commento